startup competition

A pochissime ore dalla pubblicazione dell’elenco delle 50 startup selezionate per la Heroes Prize Competition 2018 entriamo nel vivo della startup competition che vedrà coinvolti team provenienti da tutta Italia pronti a sfidarsi nell’arena degli eroi a Maratea. E voi siete pronti a conoscere gli eroi di domani? Eccoli.

Heroes Prize Competition: il sogno e la sfida

Una startup competition da sogno: 30 mila euro in palio, l’esperienza del viaggio e della partecipazione ad un festival internazionale. E poi la sfida tra startup e l’incontro con realtà innovative provenienti da ogni regione italiana. L’atmosfera incredibile e l’opportunità di contribuire ad un laboratorio in divenire. Sono quasi magici gli ingredienti della Heores Prize Competition, il contest dedicato alla scoperta dei nuovi talenti dell’innovazione, inserito nel palinsesto dei tantissimi eventi di Heroes Meet in Maratea.

Tre giorni di interventi durante i quali le singole startup in gara presenteranno il loro progetto innovativo e d’impresa alla platea di innovator, business angel, investitori e imprenditori. Una occasione straordinaria e un palcoscenico irripetibile per il festival più importante del Mediterraneo.

startup competition

Le startup. I temi, i contributi, le direzioni della ricerca

Applicazioni educative per i più piccoli, startup dedicate al social market per viaggiatori e sportivi, piattaforme di crowdfunding per il sociale, dispositivi e soluzioni blockchain. In linea con il tema di Heroes 2018 che ha scelto Money&Value, sono questi gli ambiti di ricerca individuati dai progetti in gara. I giovani team hanno superato il primo step che li vedeva in gara con più di 100 startup iscritte al contest. Vediamo le prime.

Molta attenzione è rivolta al settore IOT – Internet of Things -. L’ha scelto ad esempio il team di Butterfly che immagina un tool per fluidificare le attività decisionali di gruppo. IOT anche per 3Bee che applica la tecnologia IOT a sistemi per il monitoraggio di animali d’allevamento. Parkit! invece ha pensato alla sostenibilità, in ottica smart city, pensando a soluzioni efficaci dei contesti urbani.

startup competition

Grande interesse per gli aspetti legati a Money&Value. La blockchain detta la linea per ILMIOWorld, sistema di certificazione del fashion di lusso. Immagine e sicurezza anche per VIMOVE, piattaforma-laboratorio in cui video creator e communities concorrono alla creazione di video. Nessuna sorpresa per la scelta di Posti che applica le potenzialità della tecnologia blockchain al food, certificando ogni singolo piatto e i suoi ingredienti, attraverso il percorso dei prodotti e la garanzia della loro qualità.

Fintech al centro dei progetti di EasyTax Assistant che effettua un calcolo previsionale per il risparmio fiscale associato alla singola spesa, a partire dal sistema fiscale corrente dell’utente. Soluzioni per la gestione quotidiana e per gli spostamenti sono invece il luogo di azione di JoinBed che a partire dal modello di soggiorno pensato da AirB&B ha creato un sistema di features adatte a personalizzare sempre più l’offerta e a rendere l’esperienza di viaggio indimenticabile. Il tema del viaggio coinvolge anche ViviLOFT, la startup che individua micro architetture riservabili a ore, nei luoghi rurali ed extraurbani, con l’intento di scoprire la bellezza di luoghi non consueti, con un sistema ricettivo diffuso.

LEGGI ANCHE: L’ATTESA È FINITA!ECCO LE 50 STARTUP SELEZIONATE PER LA HEROES PRIZE COMPETITION 2018

startup competition

Parola ai giudici. Ma “A tavola con la startup”!

Tra le 50 startup selezionate saranno solo 5 quelle che accederanno alla fase finale della startup competition. Durante l’ultima giornata di Heroes Meet in Maratea, sarà una giuria di esperti ad indicare il progetto più innovativo della terza edizione del festival.

Il voto della giuria verrà sommato al voto popolare già ottenuto dalla singola startup nell’ambito del contest “A tavola con la startup”. I team parteciperanno ad un singolare pranzo presso alcune famiglie locali per testare la propria startup e raccontarla all’interno di un contesto quotidiano e conviviale. Un ulteriore contatto tra innovazione e vita.

startup competition

I premi e i percorsi di collaborazione

Il vincitore otterrà il premio di 30 mila euro, suddiviso in beni ed erogazione di servizi dedicati all’implementazione della propria idea progettuale. Inoltre Little Genius International assegnerà un premio del valore di 15 mila euro e servizi di coaching e accelerazione per un anno alla migliore startup in ambito educational. Mamacrowd ha invece previsto un premio di 7 mila euro destinati alla startup che vorrà realizzare una campagna di equity crowdfunding. Il premio Leonardo Digital Campus comprenderà 4 postazioni per 6 mesi full services presso il proprio spazio di lavoro.

Le startup in gara vi aspettano a Maratea. Ma non perdete i prossimi appuntamenti con il nostro blog per conoscere tutte le altre startup in gara.

www.goheroes.it