bob dorf

Tutto il mondo è startup. E se questo assunto è sempre più vero, tutto il sapere del mondo ( o una gran parte) è Bob Dorf. Professore della Columbia Business School, Dorf è considerato oggi uno dei più grandi teorici mondiali del fenomeno delle startup. Vi diamo cinque motivi indiscutibili per venire a conoscere Bob Dorf a Heroes 2018.

1) Perché è uno degli esperti mondiali di startup

Bob Dorf è in questo momento dei più attenti osservatori del fenomeno startup al mondo. Il dinamismo delle startup, la loro capacità di aver costruito un vero e proprio ecosistema ricco e in costante evoluzione, sono diventati materia di studio che Bob Dorf conosce e spiega in modo semplice e intuitivo. Ha tradotto in principi quella che è una esperienza pratica maturata nel corso della sua vita da startupper. Un esperto in materie economiche applicate alle startup che lavora come consulente per diverse importantissime aziende e istituzioni internazionali.

bob dorf

2) Perché è un talento naturale nel mondo delle startup

Una vita da startupper. Non è certo un modo di dire, quando si parla di Bob Dorf. Inizia la sua avventura di imprenditore fin dall’età di 22 anni, quando dà inizio alla sua prima attività. Sei diverse startup seguiranno a questa e tutte si muovono intorno a quelli che diverranno i capisaldi del suo impianto teorico di successo: originalità dell’idea fondante, un lavoro di pianificazione attento e una costante implementazione dei singoli processi, sempre più specifica e puntuale nel corso delle diverse fasi del progetto.

3) Perché è considerato il padre della Startup Explosion

I numeri del World Startup Report che seguono lo stato evolutivo delle startup mondiali sono chiari: è il tempo della Startup Explosion. I prodotti digitali, le imprese create attraverso l’utilizzo delle tecnologie e della flessibilità dei mezzi connessi al mondo delle statup sono le caratteristiche dell’esplosione delle startup. Bob Dorf è considerato un imprenditore “seriale”, un esperto di quella conoscenza basata sul dinamismo offerto dalle tecnologie innestato sulla comprensione dei modelli di azienda tradizionale. Il business model suggerito da Dorf è un modello velocissimo e dinamico utile a sperimentare modelli esportabili e riproducibili. La startup deve anticipare le tendenze, comprendere o reagire rapidamente all’incertezza e all’insuccesso. Seguire l’impatto. E non fermarsi mai.

bob dorf

4) Perché è il teorico della Customer development ( ne ha scritto un libro)

A marzo del 2012, Bob Dorf e Steve Blank pubblicano The Startup Omwner’s Manual: A Step-by-Step Guide to Building a Great Company. Il libro diventa il manifesto del business legato al mondo delle startup e della possibilità di poter “imparare” a costruire dalla base startup di grande successo. Il libro gira intorno al concetto di customer development, un concetto di impresa basato sul costante rapporto col cliente, sull’interazione e la costruzione di feedback ripetuti e immediati. Chiave, secondo Bob Dorf e Steve Blank, della capacità di comprendere il mercato e i desideri dei clienti e di coglierne ogni piccola flessione. Nel momento dinamico in cui avviene. Il manuale è una mappa nata da oltre due anni di ricerche, conferenze e best practice portate avanti dagli autori. Un percorso che accompagna i futuri startupper nella realizzazione del loro sogno d’impresa. Passo dopo passo.

bob dorf

5) Perché è un teorico che insegna in modo pratico

Appassionati ma non testardi. Nei lunghi cicli di conferenze mondiali, Bob Dorf ha disegnato un metodo di insegnamento replicabile. La passione è parte straordinaria e necessari al successo di una startup. Come lo è la capacità di comprendere, secondo il modello flessibile del customer develompment, se un prodotto non avrà il successo immaginato. Sono perciò noti in tutto il mondo i corsi intensivi di indirizzo al successo: sessioni di lezioni minuziose, consigli pratici e indicazioni semplici, dirette e ripetibili per consentire a tutti di riuscire nel proprio sogno. Startupper si diventa?

Cosa aspettate? Bob Dorf sarà uno dei protagonisti di Heroes.

www.goheroes.it